13 febbraio 2008

HF "essenziali": la USCG non chiude il meteo

Una grande vittoria della democrazia radiantistica ha sconfitto le bieche forze della reazione che guidano l'odiosa manovra di repressione delle onde corte. La Guardia Costiera americana ha annunciato che le trasmissioni voce-dati-facsimile di informazioni meteorologiche in HF proseguiranno. Forse ricorderete che lo stesso ente l'anno scorso aveva bandito una sorta di referendum tra gli utilizzatori di questi servizi marittimi per valutare l'opportunità di spegnere impianti ritenuti troppo costosi. Le risposte sono state, come dicono gli americani, overwhelimg: le HF svolgono un ruolo prezioso e ESSENZIALI, tutte le altre alternative (leggi, i servizi satellitari) costano un occhio della testa per chi naviga e non sono altrettanto affidabili. Alla Guardia Costiera mancano i fondi per rimpiazzare tutti suoi trasmettitori HF, ma i 20 impianti meteo verranno aggiornati.
Viva la lotta proletaria della radiofonia unita!

US Coast Guard Continues HF Weather Broadcasts

WASHINGTON - Last April the Coast Guard asked for public comment on the need to continue broadcasting high frequency (HF) high seas weather forecasts for single sideband voice, facsimile charts and text messages over radiotelex (e.g. HF NAVTEX). The Coast Guard required public comment because the infrastructure necessary to provide these services had exceeded its life expectancy and significant costs were involved to continue these services.

After reviewing and analyzing the substantial public response that overwhelmingly urged the continuation of these services, the Coast Guard's "business case study" concluded that it was necessary to continue HF weather broadcasts. The business case study, "An Impact Assessment of Discontinuing USCG High-Frequency Radio Broadcasts of NWS Marine Weather Forecasts" is posted at: http://www.navcen.uscg.gov/marcomms/high_frequency/HF-WX_notice.htm

The study concluded:

"The responding public collectively perceives that the USCG HF broadcasts are essential to their safety. There is no viable alternative to the USCG HF broadcasts because present alternatives are perceived by the public to be out of financial reach. Also, marine weather forecasts available through these alternative sources may not guarantee the same level of accuracy, timeliness, and/or sufficiency as provided by the USCG HF broadcasts."

While the Coast Guard does not have funds necessary to replace all of its HF transmitters, funds are available to replace the 20 transmitters used for weather broadcasts.

3 commenti:

maurizio ha detto...

purtroppo per la "radiofonia unita" invece il BBCWS cessa le trasmissioni
per l'Europa il 18 di questo mese :-(
Forse si salva il DRM in 49m, speriamo.

Andrea ha detto...

Anche se il DRM nei 49 metri si "salvasse", quale sarebbe la sua reale utilità su una audience di una certa dimensione? Ricevitori DRM in giro ce ne sono pochini. L'accoppiata PC+Dream mi sembra molto più ingombrante del mio decoder satellitare o DTT. Non scherziamo con questa storia delle onde corte digitali, o metti in condizione la gente di ascoltarle nelle stesse condizioni delle HF analogiche (e cioè con una radiolina di pochi grammi e dollari), oppure è meglio spegnere i trasmettitori puntati verso aree come l'Europa e focalizzarsi sul resto.

maurizio ha detto...

beh almeno col DRM non c'e' bisogno di tenere aperta la finestra (come con DAB o WS) :-)