19 marzo 2009

In diretta live blogging dal Digital Receiver Summit

Andrea Borgnino sta commentando in diretta sul suo blog gli interventi nell'agenda della giornata sulla radio digitale prevista oggi all'EBU di Ginevra. Molti dei suoi commenti saranno già familiari ai lettori di Radiopassioni, ma è sempre interessante - e un po' sconfortante - vedere quanto l'intero settore della radio digitale in Europa si perda in discorsi che non riescono mai a darci una parola definitiva sulla nascita della "nuova" radio. E' sconfortante ascoltare per l'ennesima volta il presidente del consorzio WorldDMB (ex WorldDAB) che parla di 900 modelli di radio digitale costruiti, di mercato "disorientato". Sembra sempre più certo, mi dice Andrea, che le prospettive per il DRM come tecnologia di rimpiazzo su bande di frequenza come le onde medie o le onde corte siano molto scarse. Mi sarei aspettato la presenza dei responsabili francesi del ricevitore multimodo DRM UniWave, che dovrebbe uscire il mese prossimo e la cui presentazione ufficiale è attesa il 25 marzo in occasione del General Meeting del DRM a Erlangen, in Germania. Ma Andrea mi conferma che non si è visto nessuno. Troppa strada tra Pontoise, sede di UniWave Development, e Ginevra?
Mike Mullane's also twittering on the event...

1 commento:

DayWaster ha detto...

ciao. anche io "lavoro" in una web-radio creata dall'università di Perugia. se ti va passa dal nostro Blog e dicci cosa ne pensi!
intanto io metto il tuo link tra i nostri preferiti!
a presto!