12 giugno 2009

Riordino canali televisivi, a rischio il DAB+ su Roma?

Il 25 giugno verranno spenti gli impianti DAB di Roma Monte Mario? E che ne sarà degli altri impianti DAB romani? Ieri l'amico Fabrizio, di Techno, mi scrive per riportare l'intervento apparso sul gruppo di discussione it.media.tv.digitale-terrestre:
Il 25/6 fanno la ricanalizzazione VHF europea: 8 canali da 7 MHz sull'antenne di Monte Mario - Roma e spengono le radio DAB. Hanno anche scritto che loro non sanno che frequenze useranno per lo switch-off perchè è il ministero dello sviluppo economico che deve attribuire le frequenze ed è indietro con i lavori.
Su Monte Mario secondo RaiWay dovrebbe essere attivo proprio l'impianto della sperimentazione DAB+/DMB. Stamane ho chiesto a un altro mio contatto romano, l'informatissimo Francesco, e il segnale è per il momento ancora attivo. Secondo Francesco l'annuncio sarebbe «preoccupante, se lo dice RaiWay. Il DAB/DAB+/T-DMB (Rai+ altri) sta in un "interstizio" tra frequenze TV in VHF, il canale 6A. Gli altri due multiplex sono 8D e 9D, mentre il DAB dovrebbe (??!!) usare il canale 12 e uno zinzino di 13 (13 A)».
Ecco un'altra conseguenza del riordino delle frequenze televisive legato sia al passaggio al digitale terrestre, sia all'adeguamento alla canalizzazione europea, sia, infine, all'attivazione della rete nazionale di Europa 7. Il DAB, che opera su frequenze in banda III contigue alle canalizzazioni televisive, rischia di subire anche queste ripercussioni, come se non bastassero le storiche vicissitudini di clandestinità di questa sfortunata tecnologia.

4 commenti:

Andrea ha detto...

Dalle prime informazioni raccolte la notizia sembra confermata. Il DAB verrà spento per la ricanalizzazione e solo dopo lo switch off a fine anno su Roma la RAI che ora trasmette sul canale 12 i programmi analogici tv di RAI UNO renderà disponibile il canale 12 destinato alla radio digitale. Questo canale conterrà quattro blocchi pari ad altrettanto multiplex di radio digitale. Non so se questo temporaneo spegnimento riguardi solo il multiplex ora trasmesso da Monte Mario o se verrà esteso agli altri impianti romani descritti da Francesco (che in effetti potrebbero non essere della RAI)

Fabrizio ha detto...

ho appena telefonato al num 800022000. Io "pronto, è il 23 giugno la nuova canalizzazione VHF a Roma?" Operatore "No! è il 16 giugno! Rai2 e Rete4...." Io Interrompendolo: "No, non parlo di Rai2 e Rete4 ma della nuova canalizzazione di Rai1 su VHF" Operatore "Noi queste cose non le sappiamo, anzi come fa a saperle lei? Noi sappiamo solo di Rai2 e Rete4".

Andrea ha detto...

Oggi MsnNbc si occupa dello switch over negli Stati Uniti, dove si paventano almeno un milione di case tagliate fuori dalla TV. Ve lo immaginate quando i capi della televisione italiana, che sono anche i capi della politica e di molte altre cose, scopriranno che più di un milione di famiglie (tanto per fare una cifra) potrebbero essere rimaste fuori dalla campagna elettorale permanente di Fede, Vespa e circensi assortiti?

Andrea ha detto...

Secondo l'amico Fabrizio su it.media.tv.digitale-terrestre è apparsa un supplemento di notizia su ricanalizzazione/DAB da Monte Mario a Roma.
Dopo che era stato confermato che la ricanalizzazione dei canali E e G del centro TX di Roma M.Mario, sarebbe stata anticipata al giorno 25/6 e i canali 6 e 9 utilizzati al posto di E e G, sembra che questa notte, il canale E sia già stato spostato sul canale 6 europeo e che il DAB canale 6A Monte Mario sia già stato spento. Il mux CR DAB+ continua a trasmettere sull'8C.