04 febbraio 2009

Radio 3 Scienza sulla radio digitale

Un grazie di cuore a Tiziano Bonini, docente universitario, saggista e regista radiofonico, per aver trovato l'occasione, in pochi minuti di intervista telefonica, di citare Radiopassioni su Radio 3 Scienza di questa mattina, nella puntata - "Rizzate le antenne" - dedicata alla tv e alla radio digitale. Sul sito della rubrica scientifica di Radio 3 troverete il podcast della puntata completa. Lo spezzone con l'intervista a Tiziano, che ieri mi ha gentilmente contattato per avvertirmi, potete ascoltarlo qui.

2 commenti:

iKlee ha detto...

trasmissione interessante come spesso capita quando si parla seriamente di radio.
io continuo a essere appassionato del concetto radio=onde radio e possibilità di ascoltare anche con piccoli apparecchi portatili, di poco peso e basso prezzo. per la fm mi basta il telefonino.
per le HF o le OL le piccole radioline sono oggetti che mi permettono di ascoltare in base alla propagazione atmosferica e quindi mi obbligano a pormi anche qualche domanda extra apparecchio ed extra trasmissioni radio. e poi il fascino della diretta, la non problematicità connessa con la banda saturata...
sono un nostalgico e pur riconoscendo la praticità del digitale (nelle sue varie declinazioni), ma per ora non mi vedo in panni diversi. un po' come per la foto digitale e quella analogica, senza batterie, senza necessità di energia elettrica di alcun tipo se hai il giusto esposimetro. al selenio, ad esempio.

poi, se mi concentro davvero, capisco che è importante anche quello che la radio trasmette ;-)

flavio

Andrea ha detto...

Non lo so. Io comincio ad amarli disperatamente i miei lettori.