27 novembre 2009

Filodiffusione via rame, un fantasma di pubblica utilità

Com'era? "Chiunque sia pazzo può chiedere di esere esentato dalle azioni di guerra. Ma chiunque chieda di essere esentato dalle azioni di guerra non può essere pazzo." Ho appena ricevuto il seguente comunicato dalla lista di distrubuzione degli ascoltatori del canale radio Auditorium (trasmesso dalla RAI su alcune frequenze in FM) e mi sono trovato in piena situazione da Comma 22:
Gentili Ascoltatori, se Vi è capitato, recentemente o in passato, di avere difficoltà con la Telecom in relazione al Vostro allacciamento alla Filodiffusione (sia per quanto riguarda nuovi impianti che per abbonamenti già attivati), o di vaere difficoltà a trovare Filodiffusori nuovi, Vi ricordiamo che potete scrivere i vostri dubbi, e ricevere risposte da ascoltatori che hanno già risolto gli stesis problemi, scrivendo sul e consultando il Forum alla pagina http://www.radio.rai.it/filodiffusione/auditorium/forum_head.cfm RingraziandoVi per la cortese collaborazione, porgiamo distinti saluti. RAI - Canali di Publica Utilità - Filodiffusione
Filodiffusori nuovi? Esistono ancora gli impianti di ricezione della filodiffusione sul doppino del telefono escludendo i musei e il tavolino dell'ingresso di una mia zia acquisita? Ci sono abbonati al servizio? Nel 2008, secondo The New Blog Times che riporta un estratto da una bolletta telefonica, la Filodiffusione sembrava ancora utilizzata (ma su quale porzione della banda base trasmessa sul doppino? Possibile che sia ancora compatibile con Isdn/Adsl?). Il sito 187.it non ne fa menzione, solo sulla parte istituzionale con la storia di SIP/Telecom ho trovato una vecchia foto anni Sessanta. Con altre ricerche sul sito RAI scopro che nel 2003 la Filodiffusione aveva ancora 170mila abbonati.
Il messaggio di Auditorium mi ha spiazzato: mi è arrivato mezz'ora fa ma cliccando sul link al forum di "support" si scopre che il forum stesso è stato chiuso dalla RAI nel 2008. Applausi.

8 commenti:

marco barsotti ha detto...

21/03/2006 ADSL
E' vero che l'ADSL è incompatibile con la Filodiffusione?

E' parzialmente vero, poiché entrambi occupano circa la stessa banda di frequenza sul doppino telefonico. Si può dire, più correttamente, che FD e ADSL sono "alternativi . Sul doppino viaggiano "contemporaneamente" il segnale telefonico ed il segnale della Filodiffusione; quindi se si vuole l'ADSL occorre rinunciare a ricevere la Filodiffusione. Attualmente non esiste un metodo per ricevere contemporaneamente sullo stesso doppino telefonico la Filodiffusione e l'ADSL.
Se vorrà comunque ricevere (o continuare a ricevere) la Filodiffusione dovrà richiedere a Telecom una ulteriore linea telefonica (doppino), o viceversa dovrà richiedere una ulteriore linea per l'ADSL. Può anche sfruttare il collegamento ADSL per ricevere la Filodiffusione via Internet dal sito della RAI, www.rai.it.

(a.p.)

Andrea ha detto...

Grazie di questo contributo, forse ricavato da una FAQ del 2006? Auditorium, il canale di musica colta della Filodiffusione, viene diffuso oltre che in FM a Torino, Milano, Roma e Napoli, dai multiplex DAB/DAB+, dal satellite e dalla tv digitale terrestre (anche se in pessima codifica Musicam).

Fabrizio ha detto...

"viene diffuso oltre che in FM a Torino, Milano, Roma e Napoli" e Ancona (106 in via sperimentale). Io cambierei la risposta di Marco Barsotti da "è parzialmente vero" a un "è vero" visto che se si ha la filodiffusione non si può attivare adsl. Se pensiamo al ricavo della filodiffusione e al ricavo di una linea adsl, potremmo facilmente capire perchè TI non ha nessun interesse a pubblicizzare la filodiffusione.

mauro ha detto...

ma sul sito c'e' ancora questa informativa...l'abbonamento costa 17 centesimi al mese ( incredibile ma vero) _NON e' compatibile con l'adsl
ma come dicono per chi "non vuole complicarsi la vita" con il computer..c'e' ancora un produttore in lombardia che ha apparecchi di filodiffusione...
http://www.radio.rai.it/filodiffusione/abbonarsi.cfm

Andrea ha detto...

Sapevo anch'io di una frequenza Auditorium di Ancona (e se devo dire la verità mi sembra di ricordare una sesta città) ma sul sito di Auditorium alla voce frequenze sono indicate solo le quattro canoniche. Ancona viene riportata solo sul formidabile elenco di fmlist.de. Auditorium a Roma si può ascoltare anche a Favignana, per quel che vale ;-)

Anonimo ha detto...

VINCENZO
Non meravigliatevi la filo esiste ancora la ascolto in questo momento mentre scrivo e non trasmette musica di 50 anni fa ma o musica classica sul 5 ascoltabile in alcune citta in fm oppure ottima musica leggera sul 4 senza stacchi pubblicitari vi sembra poco per me e tanto gli apparecchi si producono ancora perchè le persone si meravigliano
se una tecnica obsoleta funziona ancora bene, ma oggi senza la parola digitale sembra non si possa vivere io apprezzo il digitale lo uso ma mi piace anche le belle tecniche obsolete provate a farvela istallare vi divertirete e poi non costa qusi nulla e gli apparecchi su EBAY costano pochi euro saluto tutti
a dimenticavo io non sono un vecchio zio

Andrea ha detto...

Non avevo pensato all'immancabile eBay, grazie Vincenzo. Naturalmente le mie perplessità riguardavano l'accesso ai contenuti di Auditorium attraverso il doppino telefonico e con apparecchi dedicati. Nutrivo qualche dubbio che la cosa fosse possibile persino sulle linee ISDN d'antan. Personalmente credo di consumare la musica di Auditorium (in FM a Milano), non meno di 6 ore al giorno tutti i giorni. Credo che se la RAI riuscisse a estendere il bacino d'utenza radiofonico attivando anche solo una decina di frequenze in più, otterebbe facilmente una audience di tutto rispetto. Confidiamo nel DAB+

Anonimo ha detto...

Si e vero purtroppo Auditorium viene trasmesso solo in FM in alcune città, e tu sei fortunato di abitare a Milano dove sicuramente il segnale sarà ottimo, dove vivo io una zona di Napoli in ombra dei Camaldoli le cose sono un po diverse, il segnale e scarso e viene influenzato di continuo da emittenti locali che ovviamente arrivano molto forte, io o risolto proprio con la filo via doppino Telecom, si ascolta bene e solo auditorium e in stereofonia,gli altri 4 canali sono mono, ovviamente la filo e incompatibile con L'ADSL, ma per me il probblema non esiste da tempo navigo con la chiavetta, ottenere la filo e facile si chiama il 187 e se l'operatore ignorante dice che non esiste o cose simili basta fare la segnalazione alla RAI via mail (l'indirizzo e sul sito RAI FD) citando il disservizio e credetemi in meno di una settimana ascoltate la musica, come dicevo l'apparecchio costa su EBAY 15 20 euro e sono robbustissimi, fatevi passare questo sfizio vi assicuro che ne vale la pena, invece di smanettare con la sintonia i canali sono li pronti. Sono a disposizione per altre informazioni Saluti Vincenzo
PS e poi se aumentono le utenze questo servizio non morirà e credo sia importante perche e una radio che non procura inquinamento elettromagnetico come i filobus che da un po di anni sono stati rispolverati in molte città sostituendo i fumosi pulman tradizionali scusate il paragone