11 gennaio 2009

Dalle Marianne, una regina del sound anni Ottanta

Riccardo, Ricky, Borelli è uno di quelli del giro dei matti per la radio che vedi e senti raramente ma sai che c'è e la cosa ti tranquillizza. Ci si conosce da molto, forse da troppo tempo. Ricky frequentava l'atelier di elettronica autocostruita di Giuseppe Zella, uno dei più prolifici degli anni Settanta e Ottanta, e ascoltava, ascolta, i segnali lontani come un vero intenditore. Oggi mi arriva una delle sue graditissime mail:«ti ricordi quando agli inizi degli '80 si ascoltava "Superock" KYOI su 11900 kHz da Saipan?, mi scrive. Per caso cercando altro ho scoperto che è finita su Wikipedia
Che ricordo lontano come quel segnale, Ricky! Appena ho letto il call mi è tornato in mente anche il logo della stazione, sovraimpresso a un fumettistico bipede, forse un pellicano. Seguendo i link dalla pagina di Wikipedia ho trovato una storia della stazione scritta dall'australiano Calvin Melen, che ha anche raccolto una serie di registrazioni effettuate a Brisbane un quarto di secolo fa. In Europa KYOI - e in generale le stazioni in onde corte dell'isola di Saipan, un protettorato americano, riuscivano spesso ad arrivare con discreti segnali, ma la stazione, fondata nel 1982 dal proprietario di una radio di Honolulu, aveva un format particolare, rock e Top 40, e l bacino utile era giocoforza il Pacific Rim. L'iniziativa aveva molto fascino, sembrava che una stazione offshore britannica o olandese si fosse trasferita su una isola delle Marianne, in pieno oceano Pacifico. Ma come scrive Melen il progetto, costato in totale 4 milioni di dollari, aveva bisogno di finanziamenti pubblicitari che non arrivarono mai, malgrado l'aggiunta di programmi in lingua giapponese. Nel 1986 la stazione fu ceduta alla divisione radiofonica del Christian Science Monitor, un quotidiano fondato - che strano villaggio è l'America - non in associazione a un partito politico ma a una setta religiosa, la Chiesa del Cristo "scientista". In quegli anni il Monitor aveva creato un network di stazioni religiose in onde corte che ebbe una copertura mondiale e continuò fino al 1997, quando il peso finanziario si fece insostenibile. Oggi da Saipan opera ancora l'impianto di Marpi gestito dall'organizzazione religiosa FEBC e in questa stagione non è raro ascoltarla nella tarda mattinata e nel pomeriggio nei 31 e 25 metri.
KYOI, però, era ben più divertente da ascoltare... Grazie Ricky per avermi regalato questa occasione di ricordarla.

1 commento:

Franco ha detto...

Che bei ricordi...
Mi ricordo benissimo di KYOI...ho subito ritrovato la QSL, con stampigliato il pennuto....roba di 25 anni fa (il timbro postale parla chiaro).

Franco