09 gennaio 2007

Radiopassioni su Radio Vaticana

Antonella Palermo, di Radio Vaticana, ha avuto la bontà di intervistarmi in diretta, questa mattina, per il suo programma Eteramente Insieme. La rubrica viene diffusa il martedì alle 10.30 dai microfoni di One-o-five, il canale radiofonico che il Vaticano diffonde nella città di Roma in modulazione di frequenza e su scala regionale in onde medie. La conduttrice si occupa anche di televisione e di altri temi "massmediatici". L'intervista è addirittura già online, con tanto di strillo in home page. Abbiamo parlato, evidentemente, di radio. Nel passato e nell'epoca della convergenza digitale. Della naturale interattività di un mezzo che in questo senso è stato precursore di linguaggi molto attuali. Del ruolo della radio e dei suoi conduttori, della concorrenza con i nuovi modi di consumare e produrre musica. Chi volesse seguire la chiacchierata può farlo grazie alla registrazione Real Audio. Grazie, Antonella, e - spero - a presto.

3 commenti:

Salvo Micciché ha detto...

ho seguito la bella discussione, e apprezzato le sapienti domandi di Antonella e la tua trattazione. A parte i complimenti (per RP e l'intervista) vorrei evidenziare che proprio Radio Vaticana è indubitabilmente una delle emittenti più attente all'innovazione in campo mediatico e radiofonico, e si fa apprezzare anche per questo, oltre che per la qualità dei programmi e le tantissime lingue usate (non ultima l'esperanto) e le tante ore di trasmissioni giornaliere.
Per il resto sono d'accordo su tutta la linea della trattazione.

Andrea Russo ha detto...

Ho ascoltato con piacere la tua intervista alla Radio Vaticana veramente molto interessante.
Molti non se ne rendono conto ma tenere un blog come il tuo richiede davvero molto lavoro.
Sono contento che alla fine il tuo sforzo restituisca qualche bella soddisfazione.

Complimenti!

Andrea Russo

Psico ha detto...

Un volto sconosciuto della radio vaticana...che credo molti sottovalutino.