19 febbraio 2006

La lenta agonia del satellite analogico

Un ambito in cui la digitalizzazione dei segnali ha avuto un clamoroso successo, per merito di uno standard ben fatto come il DVB, è quello dei satelliti televisivi. Un sito Web britannico, AnalogueSat, si dedica con nostalgica passione a quei pochi canali analogici che si possono ricevere con un vecchio decoder dell'era pre-DVB (sempre meno facili da reperire, tra parentesi). AnalogueSat ci informa anche che a partire dal prossimo 18 di aprile cesseranno le trasmissioni del World Service televisivo della BBC dai transponder analogici di Hotbird 13E. L'unica offerta analogica ancora relativamente nutrita viene dai satelliti Astra, ma il declino è inevitabile.


Tags:

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Scusate l'ignoranza da cio che leggo qui mi pare di capire che il mio ricevitore analogico non si è fuso sono solo sparite le tv in analogico?

Andrea ha detto...

Purtroppo è così, i vecchi trasponder analogici vengono tutti chiusi o riconvertiti. Il sistema Hotbird 13 - secondo Lyngsat.com - ha 3 canali analogici attivi. Con Astra/19,2 le cose vanno meglio, ma non ci sono più di 50 canali.